Salute

Carabinieri Forestale organizzano Befana della Biodiversità

Carabinieri Forestale organizzano Befana della Biodiversità”

La felice iniziativa rientra nell'ambito dell'operazione "La Befana della Biodiversità", una campagna dei Carabinieri Forestali di prevenzione, per il contrasto degli incendi e delle illegalità ambientali, che passa dalla conoscenza e l'amore per la natura e la biodiversità, organizzata dai Carabinieri del Comando Unità Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare (CUTFAA) e del Raggruppamento Carabinieri Biodiversità di Roma.

Avvicinare i piccoli pazienti ospedalieri nonché il personale alla biodiversità.

L'educazione ambientale è una mission propria dei Carabinieri Forestali, è un'attività diretta a prevenire condotte che mettano in pericolo l'ambiente e la salute. Ad Avezzano il Reparto Carabinieri Biodiversità di Castel di Sangro e la Direzione Sanitaria dell'Ospedale Civile di Avezzano, hanno organizzato la giornata di attività presso il reparto pediatrico del nosocomio marsicano. Le attività proposte ai bambini sono caratterizzate da grande impatto emozionale e tendono a generare una particolare empatia con la Natura, secondo modalità e procedure che da ormai molti anni coinvolgono con successo migliaia di studenti in tutta Italia. Alla struttura ospedaliera, per la dotazione della saletta ricreativa, rimarranno 5 grandi puzzle raffiguranti gli animali rappresentativi dell'ambiente forestale garganico ed una cassetta contenente pezzi opportunamente lavorati a modo di elementi per costruzione. Pure quei piccoli che si trovano a dover passare parte della loro vita negli ospedali avranno quindi l'opportunità di poter "vivere la natura".

Durante le visite saranno donati piccoli oggetti in legno realizzati dalle brave maestranze dei Reparti Carabinieri Biodiversità e, dove consentito, saranno portati i cani antiveleno e i cavallini di Monterufoli per permettere il contatto diretto.

Una esperienza per i piccoli degenti utile a far conoscere il ruolo dell'Arma a tutela della natura e a sostegno delle fasce più deboli.

Insomma, solidarietà e Natura, Carabinieri e bambini assieme per far sopravvivere il pianeta.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato