Salute

Lazio, Immobile guida la rincorsa alla Champions League

Lazio, Immobile guida la rincorsa alla Champions League”

La Lazio vince a Ferrara contro la Spal per 5-2 e lancia un segnale fortissimo alle avversarie, mettendo in chiaro le cose già dopo il primo tempo, terminato 2-4; nella ripresa c'è spazio per arrotondare il punteggio e, se mai ce ne fosse bisogno, per impressionare ancora di più. Si gioca la Scarpa d'oro, ma prima di pensare ai riconoscimenti personali, Ciro pensa alla sua Lazio, e ad una maglia che cucita sul suo petto sembra calzargli a pennello: "Quarto posto?"

Doppietta di Antenucci per i ferraresi, che restano terz'ultimi con 15 punti.

Partita spettacolare sin dalle prima battute. La reazione immediata della Spal illude i 12mila del Paolo Mazza, quando, due minuti dopo Tagliavento fischia un rigore per la Spal dopo due atterraggi in area di Basta su Grassi e Wallace su Paloschi. Il tris arriva infatti dopo 26′: una giocata straordinaria di Milinkovic-Savic imbecca Immobile che supera la statica difesa estense e batte di nuovo Gomis. Antenucci dal dischetto è freddissimo e spiazza Strakosha, per il momentaneo pareggio. Luis Alberto e Immobile sono stati bravissimi, ma anche gli altri hanno fatto davvero bene. In chiusura di tempo gli ospiti calano il poker, ancora Immobile a segno, questa volta di testa su cross di Basta. Al 20′ colpisce anche un palo con Viviani su calcio di punizione e poco dopo Strakosha e' bravissimo a salvare su una conclusione ravvicinata di Felipe. Al 32′ Parolo spreca sparando addosso a Gomis dopo una corta respinta dello stesso portiere; al 39′ l'opportunita' e' per Paloschi la cui girata a rete su assist di Mattiello e' respinta in angolo dal provvidenziale intervento di Wallace.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato