Sport

Mihajlovic esonerato dal Torino: scelto il nuovo allenatore granata

Mihajlovic esonerato dal Torino: scelto il nuovo allenatore granata”

"Curo molto i rapporti personali". "Mi ha fatto piacere di essere chiamato dal Torino". Continua: "Questo è l'ambiente ideale per me, l'ho percepito quando sono venuto a giocare contro il Torino". Penso di poter fare bene: non amo fare grandi proclami, preferisco dare spazio ai fatti e non alle parole.

Dunque, l'attenzione sui social si è spostata rapidamente da Mihajlovic a Corsaro, che si è ritrovato costretto a scusarsi con il tecnico, parlando di eccessi irrazionali dovuti alla foga scaturita dagli eventi sportivi. La brutta figura rimediata di fronte alla Vecchia Signora pesa eccome, a maggior ragione se sommata a un cammino in campionato fatto più di bassi che di alti. C'è bisogno di pensare positivo. Mi piacerebbe che durante la partita anche il pubblico dia una mano, vorrei sentire un corpo unico. Ho percepito già in passato che questa sia la squadra giusta per me. Sui social si è vista una buona dose di ironia sul ritorno di Mazzarri in Serie A. L'esperienza mi dice che prima devo guardare il valore dei giocatori. L'importante e' avere una sinergia con la squadra, che i giocatori capiscono la tua idea, il tuo stimolo. "Deve essere un gioco efficace che porta punti e risultati". Segnò Mandzukic, come ieri sera. Il presidente Cairo è in cerca del sostituto con Walter Mazzarri, ex tecnico di Napoli e Inter, in pole position.

Il deludente Niang è stata una pedina fortemente da Sinisa, un' operazione da 15 milioni; Ljajic, pupillo di Cairo, è invece finito sulla lista nera di Mihajlovic che lo ha pure spedito in tribuna per punizione. Vale per tutti, anche per aziende non sportive. Ma proprio la rete dell'attaccante croato ha scatenato le polemiche: a inizio azione c'era un fallo abbastanza netto dello juventino Khedira sul granata Acquah, non visto dall'arbitro Doveri (e può starci), ma inspiegabilmente non sanzionato nemmeno dopo l'intervento del Var. L'episodio ha mandato su tutte le furie Sinisa Mihajlovic, tecnico del Toro, espulso dal direttore di gara. Venne a trovarmi a Milano, rimanemmo insieme fino alle 2 del mattino, sono oltre 10 anni che provo a prenderlo. Conoscete bene la sua attività: dal Livorno alla Reggina, compresa la partenza con handicap.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato