Sport

Milan, Mirabelli: "Il mercato in entrata è chiuso"

Milan, Mirabelli:

Il peccato originale è stato nell'inizio della preparazione e di aver ceduto all'opinione pubblica che voleva la conferma di Montella.

Massimiliano Mirabelli finito al centro di alcune critiche per un mercato estivo che sul campo non ha prodotto i frutti sperati ancora. Leonardo Bonucci, 30 anni, fiore all'occhiello dell'ultimo mercato del Milan: subito nuovo capitano rossoneroHo acquistato calciatori per 160 milioni, è vero.

"Si lavora sempre" esordisce Mirabelli "ma per cose diverse". Secondo quanto riporta il quotidiano sportivo La Gazzetta dello Sport, che di recente ha intervistato il dirigente milanista, la società sembra non intenzionata ad intervenire sul mercato, almeno per l'attuale sessione di mercato, laddove afferma perentoriamente: "In entrata non faremo nulla, ve lo dico come informazione ufficiale - esordisce Mirabelli -". I nomi sono quelli che stanno circolando, quello che ha le richieste più concrete è Gustavo Gomez dal Boca Juniors. Servirebbe un vice Kessie? La soluzione ce l'abbiamo già in casa, per esempio Montolivo. Tutti considerano l'esborso complessivo, io invece invito a scorporarlo e analizzarlo. Ma il direttore sportivo rossonero non si pente delle operazioni fatte. Non abbiamo strapagato nessuno e vi dirò di più: se, in pura teoria, domani mettessimo qualcuno dei nuovi sul mercato, andremmo a guadagnarci.

In questo momento c'è qualche giocatore in particolare su cui continua a scommettere? "Sono lo zoccolo duro del Milan e, nonostante molti di loro non stiano rendendo in base alle aspettative, a livello patrimoniale non esiste alcun flop". Mirabelli lancia un'idea su alcune novità che potrebbero aiutare il rilancio del nostro pallone: "Il calcio italiano si deve inventare qualcosa se vogliamo che non riaccada ciò che è appena successo con la Nazionale".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato