Sport

Milan, Montolivo: "Gattuso? Ha dato più intensità"

Milan, Montolivo:

MILAN, MONTOLIVO ALLO SCOPERTO- Riccardo Montolivo, intervistato dai colleghi di "Corriere della Sera", ha fatto il punto della situazione in casa Milan, analizzando il percorso iniziale con Montella, poi quello attuale con Gattuso.

Un Milan di 'vecchi' e 'nuovi'? "Va da sè che già in occasione della prima gara extra campionato a San Siro, la semifinale di andata Milan-Lazio del prossimo 31 gennaio, Montolivo e la squadra sperino in un grande ambiente allo stadio con tanti tifosi rossoneri presenti al fianco della squadra". Soprattutto nell'ultimo periodo di tempo la squadra sta trovando la propria anima e un'unità insperata a inizio stagione. La finale della Tim Cup passa per la sfida contro la Lazio che, invece, ha vissuto questi ultimi mesi raccogliendo punti - anche meno di quanti avrebbe meritato - e soddisfazioni. Lo spogliatoio e' stato unito e sano sin da subito perche' e' composto da persone perbene. Ciascuno di noi deve lavorare su se stesso, pensare: cosa posso fare io per la squadra e non cosa la squadra puo' fare per me.

Arriva puntale insieme alla presentazione della rassegna stampa anche il comunicato, pubblicato sulla pagina ufficiale del Milan, riguardo alle parole di Riccardo Montolivo: "Non siamo poi così scarsi... conclude Monto". Cambio di modulo? Sono state decisioni prese per cercare un'identità che non riuscivamo a trovare. Credo che il cambio di modulo abbia portato difficoltà maggiori, anche perché avevamo svolto tutto il ritiro in un certo modo e a metà settembre ci siamo trovati a cambiare completamente.

Bonucci capitano - "La società voleva identificare il capitano con un nuovo acquisto, per dare un'immagine nuova. Ci è mancata la terra sotto i piedi, così abbiamo perso fiducia ed ulteriore tempo, per imparare nuovi movimenti da eseguire in campo". Con Leonardo abbiamo un rapporto molto sincero: abbiamo avuto dei chiarimenti, ma nessun problema.

FASCIA DI CAPITANO - "Credo che non averla abbia levato dei pregiudizi nei miei confronti".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato