Esteri

Palermo: frode sui carburanti, nove arresti e sotto sequestro 5 distributori

Palermo: frode sui carburanti, nove arresti e sotto sequestro 5 distributori”

Il nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza ha eseguito gli ordini d'arresto nei confronti di nove persone (sette ai domiciliari e due in carcere). Tredici gli obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria notificati, 8 dei quali integrati dall'obbligo di dimora a Palermo. Iprovvedimenti nascono da una indagine della Procura e hannopermesso alle Fiamme gialle di denunciare 43 persone sospettatedi far parte di una organizzazione criminale che facevatrasferimento fraudolento di valori, frode in commercio e frodefiscale.

I finanzieri hanno sequestrato i distributori stradali di carburante che si trovano in Via Roccella 161, in Via Leonardo da Vinci n. 392, in Viale Campania, in Corso Tukory n. 169, in Via Messina Marine, n. 435. "Inoltre, nell'occasione è stata sequestrata molta documentazione, dal cui primo, sommario esame è maturata l'idea dell'esistenza di una vera e propria 'centrale' dedita alla frode in commercio di carburanti, nonché alla frode fiscale". Tutto questo, realizzato attraverso l'alterazione dei misuratori dei impianti di distribuzione, l'importazione illecita di olio lubrificante dall'Albania e la vendita di gasolio destinato al rifornimento delle navi (che sono esenti da accise) come normale carburante per autotrazione. Le indagini hanno consentito di evidenziare l'interessedi "cosa nostra" nel settore dei distributori.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato