Esteri

Pirozzi riabilita Mussolini: "Ha fatto anche grandi cose"

Pirozzi riabilita Mussolini:

Parlando a "Klaus Condicio", il programma di Klaus Davi, Pirozzi ha poi precisato di non essere mai andato in "pellegrinaggio" a Predappio, dove riposa il corpo di Mussolini: "Semmai andrei dal Papa e a Lourdes, dove in effetti sono stato". Dice proprio così, intervistato da Klaus Davi a Klauscondicio, riferendosi alle "alle infrastrutture, alle opere pubbliche, alle politiche sociali realizzate durante il fascismo". "Mentre tra le cose sicuramente brutte colloco le leggi razziali".

Parole che hanno scatenato la polemica politica contro il primo cittadino di uno dei paesi più colpiti dal terremoto in centro Italia del 2016. Tra le "ombre" del Ventennio, invece, il primo cittadino elenca giusto "l'aver aderito alle sciagurate leggi razziali e aver fatto entrare l'Italia in guerra al fianco di Hitler".

"Per quello che riguarda infrastrutture, politiche sociali, una visione del paese - ha aggiunto Pirozzi - il Duce secondo me ha fatto grandi cose". Parola di Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, che la Lega vuol candidare alla presidenza della Regione Lazio (manca l' ok di Forza Italia). Pirozzi è un fascista, sostiene Casa Pound, ha il busto di Mussolini in casa, si fa fotografare con fascisti di ogni tipo, compreso il tuffatore (pure NoVax) che a Capodanno si butta al Tevere. "Io sono un cattolico". Per fortuna viviamo in una democrazia.

Sembra che il candidato alla Regione Lazio e attuale sindaco di Amatrice abbia le idee chiare sulle cose buone e meno buone fatte dal Duce.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato