Esteri

Presepe Vivente a Vasto, rappresentazione finale tra i Vicoli di Santa Maria

Presepe Vivente a Vasto, rappresentazione finale tra i Vicoli di Santa Maria”

Suggestivo ed emozionante anche quest'anno il Presepe vivente proposto nel giorno dell'Epifania ad Abbasanta. La prima tappa del Presepe il la pizza del Comune dove si svolgerà la scena del primo fratricidio: Caino uccide Abele, al Museo di San Francesco sarà rappresentata la profezia di Isaia "Un mondo senza guerra è possibile?"

Un tuffo nella storia, tra profumi e colori d'altri tempi, che restituirà tutta l'atmosfera il calore e la suggestione che da sempre ha questo appuntamento così legato alle nostre radici, alla nostra cultura e alle nostre tradizioni. Un gruppo di bambini cercherà di salvarlo da un tragico destino (quello che lo avrebbe portato a morire di fame o per mano di un macellaio che vuole trasformarlo in bistecche), ma quando la sua soppressione sarà immanente troverà un nuovo scopo nel riscaldare il Bambino nato nella sua stalla.

Il parroco di Rivisondoli don Daniel Cardenas invece ha voluto sottolineare il messaggio di pace e fratellanza rappresentato dal presepe.

Il 6 gennaio, dalle ore 16, Gabicce Monte si trasformerà con la tradizionale rievocazione del Presepe Vivente, grazie ad allestimenti a grandezza naturale, nella splendida cornice di un borgo affacciato sul mare.

Domani mattina, alle 11, ci sarà la vestizione della Madonnina.

Mente e factotum dell'intera manifestazione che ogni anno richiama migliaia di turisti da ogni parte d'Italia è Geppy Lepore, da 15 edizioni infaticabile organizzatore dell'evento.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato