Sport

Sarri: "Siamo stati distratti: in Coppa soffriamo"

Sarri:

"Non ci siamo snaturati per nulla, anche se abbiamo cambiato qualche uomo". Ne viene fuori una gara strana, in cui nel primo tempo il Napoli tiene palla ma le iniziative pericolose si affidano al solo piede di Hamsik che al 20' s'inventa un assist in area per Calleon che manca l'appuntamento con il pallone di un soffio e quattro minuti dopo mette un altro pallone al centro per Ounas che tenta la rovesciata mandando fuori.

Con 4-5 non titolari si vede un Napoli diverso: "Con l'Atalanta abbiamo fatto fatica anche quando abbiamo giocato con la miglior formazione".

"In campionato stiamo facendo grandi cose, abbiamo più attenzione e applicazione, mentre in Coppa abbiamo sofferto, forse soffriamo il tipo di competizione, ma di sicuro si poteva fare qualcosa di più". In quel caso sicuramente l'approccio mentale alla gara del Napoli sarà differente, ma ciò che (anche) questa gara ha insegnato ai partenopei è che i bergamaschi sanno come far male agli azzurri, come limitarne l'operato e mettere in costante difficoltà la difesa di Sarri. "Non concedono tanto. Se a Bergamo non giocheremo al 100% avremo problemi". In attesa dei rientri di Ghoulam e Milik, il Napoli ha assoluto bisogno di un difensore laterale e di un esterno offensivo capace di offrire a Sarri soluzioni alternative all'eterno Callejon e al solito Insigne.

Il Napoli non riesce ad alzare il ritmo, Gasperini inserisce Ilicic per Cristante e a 10' dalla fine trova il raddoppio, ancora su contropiede: Palomino pesca lunghissimo Gomez a sinistra che si beve ancora Chiriches in velocità e batte Sepe da posizione molto defilata.

"Ridurre le squadre di Serie A?". Anacronistico pensare che un giocatore che costa alla società 2 mln all'anno vada a giocare contro Cipro, Andorra, Gibilterra in giro per il mondo. La verità sta nelle circostanze accadute in questa stagione: gli infortuni di Faouzi Ghoulam ed Arkadiusz Milik hanno privato Sarri di due risorse cruciali per la qualità delle rotazioni. Vedo tutti i giorni in allenamento e decido, non sono prevenuto. "Si sta parlando di scelte individuali sulle quali e' anche difficile entrare, scelte assolutamente personali".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato