Finanza

Stop ai costi extra sui pagamenti con le carte in Europa

Stop ai costi extra sui pagamenti con le carte in Europa”

È entrata in vigore la Payment Services Directive 2, una direttiva della Commissione Europea che tra le altre cose vieta le commissioni extra per gli acquisti con carte di credito e toglie alle banche il diritto di essere le uniche proprietarie dei dati per le transazioni economiche dei propri clienti. Secondo quanto calcolato dalla Commissione europea, l'applicazione della direttiva farà risparmiare ai consumatori circa 550 milioni di euro l'anno.

Roma, 13 gen. (AdnKronos) - Addio alla maggiorazione che spesso viene applicata ai pagamenti, on line e nei negozi, effettuati con carte di debito o di credito. Per il vicepresidente della Commissione Europea Valdis Dombrovskis, "questa legge è un altro passo avanti verso il mercato unico digitale nell'Ue: promuoverà lo sviluppo dei pagamenti innovativi, online e mobili, che porteranno vantaggi per l'economia e la crescita". In sostanza, per fare un esempio, da oggi le compagnie aeree non potranno più applicare sovrapprezzi a chi decide di pagare i biglietti con carta di credito o bancomat. Il cliente fino ad oggi era tenuto a pagare 150 euro per operazioni che non riconosceva e che erano state effettuate prima della denuncia. Ora la sua responsabilità scende a 50 euro.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato