Finanza

Torino, Salone del libro, indagato Fassino e Assessore Parigi

Torino, Salone del libro, indagato Fassino e Assessore Parigi”

E' la stessa assessora ad annunciare in una nota di "essere stata raggiunta da un avviso di garanzia in merito alle indagini sul Salone Internazionale del libro di Torino e per la nomina del direttore della DMO Piemonte Marketing Scarl".

Entrambi hanno confermato il ricevimento dell'avviso di garanzia. Il filone di indagine che riguarda la Parigi è relativo all'affidamento dell'organizzazione dell'edizione 2015 del Salone e la preparazione del bando di gara del 2016.

Nel fascicolo aperto in procura si parla, a vario titolo, di turbativa d'asta, falso ideologico e falso in bilancio. A darne notizia l'ex sindaco di Torino Piero Fassino, che si dice "assolutamente sereno, avendo sempre operato nell'interesse della Citta' di Torino". "Domani mattina chiederemo al presidente Chiamparino di riferire in Aula - conclude l'esponente di Fi -, non per sciacallare come uso ed abitudine di altre forze politiche, ma perché crediamo che sia doveroso tutelare gli interessi della nostra Regione".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato