Salute

Tragedia sfiorata a Battipaglia: bimbo ingoia hashish. Denunciato il padre

Tragedia sfiorata a Battipaglia: bimbo ingoia hashish. Denunciato il padre”

Pacifico ha ricevuto notizie rassicuranti dai sanitari.

Un bambino di 15 mesi è stato ricoverato all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno dopo aver ingerito l'hashish del padre 30enne, che ha ammesso di fare uso della sostanza stupefacente.

L'uomo ha riferito alla pediatra di guardia, assistita dal rianimatore, che il bambino, fino a poco prima, era in buone condizioni e poi e' diventato ipotonico. Il padre del minore, già noto alle forze dell'ordine per precedenti di droga, è stato deferito per lesioni aggravate e abbandono di minore. Oltretutto, il trasferimento d'urgenza a Battipaglia ha sollecitato ancora una volta un tema importante per Salerno: i pochi posti a disposizione per il pronto soccorso pediatrico, specialmente in un momento come questo dove si registra un boom di ricoveri per il picco influenzale, che potrebbe ulteriormente aumentare nei prossimi giorni con la riapertura delle scuole. Il bambino è stato prontamente assistito presso il reparto di Pediatria dell'ospedale salernitano e preso in cura dal primario, il dottor Rosario Pacifico.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato