Esteri

Vademecum per i sindaci, Serracchiani: "Polemiche politiche, solo regole per incontri formali"

Vademecum per i sindaci, Serracchiani:

Tra i vari consigli dispensati dalla presidente friulana, ci sono anche moniti relativi al vestiario femminile o all'igiene personale: "Vale la pena ricordare l'utilità di un buon uso quotidiano di acqua e sapone, quello moderato del profumo, la cura del proprio aspetto, compresi capelli, barba e baffi che dovranno essere ben curati". Deve arrivare al ginocchio, non più su. E sandali vietati anche se d'estate. Optate per il pastello riservando il tailleur nero alle cerimonie. In tempi di magra poi, meglio non ostentare opulenza e quindi gioielli sobri.

Per gli uomini l'invito alla sobrietà riguarda le cravatte, "e ricordate: cravatta e pochette non devono mai avere la stessa fantasia". Tutti suggerimenti apprezzati con qualche ovvia punta di ironia dai diretti interessati.

"Sono dispiaciuta per la polemica politica che è stata fatta crescere su questo manuale, mandato con le migliori intenzioni". Le camicie devono essere azzurre in tinta unita, o con una righina, per il giorno, mentre la camicia bianca è prerogativa della sera o dell'abito da cerimonia. E mi raccomando: "niente calzini corti".

Un vademecum su Cerimoniale e Protocollo.

"Signor Sindaco, come fare quando?". Il Sole 24 ORE si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l'ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Fanno sapere dall'entourage della presidente Serracchiani che si parla diffusamente di "accoglienza, bandiere, fascia tricolore, giuramento, lettere, messaggistica istituzionale, simboli, uffici".

Tutti i diritti di utilizzazione economica previsti dalla legge n. 633/1941 sui testi da Lei concepiti ed elaborati ed a noi inviati per la pubblicazione, vengono da Lei ceduti in via esclusiva e definitiva alla nostra società, che avrà pertanto ogni più ampio diritto di utilizzare detti testi, ivi compreso - a titolo esemplificativo - il diritto di riprodurre, pubblicare, diffondere a mezzo stampa e/o con ogni altro tipo di supporto o mezzo e comunque in ogni forma o modo, anche se attualmente non esistenti, sui propri mezzi, nonché di cedere a terzi tali diritti, senza corrispettivo in Suo favore. Si tratta, come specificato dal settimanale Vanity Fair in un recente articolo, di una guida sulle procedure da seguire durante gli incontri di carattere formale, come incontri diplomatici e il ricevimento dei capi di stato esteri, non intende regolamentare lo stile di vita al di fuori di quelle situazioni.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato