Esteri

22 arresti e sequestri per 35 milioni di euro

22 arresti e sequestri per 35 milioni di euro”

Nel mirino della Guardia di Finanza provinciale di Latina è finita una banda dedita alla frode fiscale, all'evasione e alla corruzione.

"Gli effetti di questi artificiosi meccanismi fraudolenti posti in essere dagli imprenditori - si legge nella nota della Guardia di Finanza - hanno permesso alla società di ottenere illeciti vantaggi fiscali conseguiti mediante l'abbattimento della base imponibile su cui calcolare le imposte da versare". Gestiva una rete di società cooperative con sede tra le province di Milano, Monza Brianza, Lecco e Napoli, grazie a una serie di prestanome, e ha emesso dal 2015 al 2017 fatture per operazioni inesistenti per un importo di oltre 2,5 milioni di euro.

False fatturazioni ed altri reati tributari contro la pubblica amministrazione. Sono stati così arrestati sei commercialisti che mettevano a disposizione le loro competenze professionali per contabilizzare i soldi provenienti dalle false fatture e per la certificazione dei crediti IVA provenienti dalle operazioni inesistenti.

Dalle indagini sono, inoltre emerse responsabilità penali a carico di una consulente fiscale con studio in provincia di Bergamo, F.G., la quale ha gestito 2 società cooperative di lavoro bergamasche, destinatarie - per un importo di oltre 2,7 milioni di euro nel periodo 2015/2017 - delle false fatturazioni emesse dalle società riconducibili ad Angelino Pasquale. Crediti che venivano poi utilizzati per compensare la quasi totalità dei debiti di natura tributaria e previdenziale. Fondi che venivano trasferiti all'estero simulando l'acquisto di servizi presso società londinesi risultate riconducibili agli stessi indagati. Il sistema criminale era decisamente oliato e protetto: i malviventi infatti per agire con più libertà e tranquillità si servivano di pubblici ufficiali corrotti. Dalle indagini è emerso un sistema facente capo a tre commercialisti che avrebbero sfruttato illecitamente i loro contatti presso pubblici uffici per agevolare i loro clienti. In questa direzione va l'operazione "super job", che attesta l'impegno del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Latina nel contrasto all'evasione e alle frodi fiscali, dalla parte dei cittadini e degli operatori economici onesti.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato