Scienza

Al museo universitario il Darwin Day dedicato ai cambiamenti climatici

Al museo universitario il Darwin Day dedicato ai cambiamenti climatici”

Per tutta la settimana tantissimi eventi in tutta Italia. Domani si comincia con "A ognuno il suo becco", un'escursione nel Parco Naturale del Beigua, in Liguria, che guiderà i visitatori all'osservazione degli uccelli.

Maresa Bertolo parlerà di gioco e giocare, componenti elementari della nostra vita, con specifica attenzione ai giochi che parlano dell'evoluzione, per spiegarla, capirla, simularla, raccontando i casi più interessanti; Andrea Cau si occuperà di sguardi umani e occhi tecnologici sui dinosauri mostrando, attraverso l'osservazione di eccezionali fossili di dinosauro, come l'occhio nudo abbia sempre bisogno di supporti per l'osservazione. Aria di mare a Rimini, dove il circolo dell'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) organizza con il Cicap l'incontro "Mostri degli abissi tra mito e realtà".

Lunedì a Milano l'appuntamento è alle 17.30 al Museo di Storia Naturale, per l'iniziativa 'Buon compleanno Charles.

Celebrazioni sulla neve ad Asiago (Vicenza), con una Ciaspolata gratuita nei boschi dell'altopiano as Asiago (Vicenza). A Roma invece si terrà una più tradizionale conferenza a La Sapienza.

La manifestazione prevede varie azioni tra loro complementari: dalle 8.30 alle 13 presso l'aula magna è previsto il convegno "Darwin Day" L'albero della vita e la genealogia umana, in cui approfondire con incontri e relazioni alcuni aspetti dell'origine dell'uomo e della sua evoluzione, il concorso rivolto alle classi di scuola secondaria di primo e secondo grado, che promuova la conoscenza tra i ragazzi della teoria dell'evoluzione e delle sue implicazioni, l'implementazione dell'offerta formativa nelle scuole che apporti miglioramenti alle strutture laboratoriali e di biblioteca di tipo scientifico utili al miglioramento dell'attività didattica in questo campo. Il Darwin Day sarà più teatrale a Napoli, dove il 15 febbraio gli esperti della Società dei Naturalisti interpreteranno i personaggi storici maggiormente coinvolti nella genesi e nello sviluppo del pensiero darwiniano. Le nuove frontiere per modificare il genomà, giornata di studio con la collaborazione dell'Ateneo Veneto e il patrocinio della Facoltà di Scienze dell'Università di Padova.

Ospite del "Darwin Day" 2018 al Museo di storia naturale della Maremma sarà - assieme al direttore Andrea Sforzi - Damiano Marchi, paleoantropologo dell'Università degli studi di Pisa e unico ricercatore italiano del team che ha partecipato alla scoperta dell'Homo naledi.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato