Finanza

Bally prende la via della seta: i nuovi proprietari sono cinesi

Bally prende la via della seta: i nuovi proprietari sono cinesi”

Shandong Ruyi Group ha acquisito la maggioranza di Bally International, azienda svizzera di calzature e pelletteria di lusso fondata nel 1851 e fino ad oggi nel portafoglio di Jab, holding che manterrà una quota di minoranza nella società. Il management di Bally, informa una nota ufficiale, reinvestirà insieme a Ruyi.

"Bally ha un potenziale enorme e sta vivendo un momento di slancio incredibile".

Bally ha un giro d'affari di oltre 400 milioni.

Il presidente del gruppo cinese, Yafu Qiu, ha dichiarato in un comunicato che "i prodotti di Bally incrementano considerevolmente la nostra forza nell'industria tessile" e della moda.

Le aziende cinesi, infatti, hanno cominciato già da tempo a impossessarsi di marchi del lusso europei, un po' come da anni fanno i francesi.

Quanto al valore dell'operazione di acquisizione di Bally, i vertici delle due aziende non hanno quantificato una cifra.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato