Sport

Bernardeschi e il gol dell'ex: "Ho esultato perché…"

Bernardeschi e il gol dell'ex:

Alla Fiorentina, coraggiosa e generosa, anche ben disposta in campo, restano molti rimpianti: un palo interno di Gil Dias nel primo tempo a portiere battuto, una straordinaria uscita di Buffon su Thereau, soprattutto un rigore prima assegnato e poi misteriosamente cancellato da Guida. Si è combattuto molto, giocato poco e il nervosismo ha dominato la scena. Se qualcuno pensa che la Juve debba dominare tutte le partite e lo debba fare anche in Champions allora deve trovare un medico bravo.

La Juventus continua la sua corsa: sbanca anche Firenze con i gol dell'ex Bernardeschi, incurante dei fischi e di cori offensivi dei tifosi viola, e di Higuain, al settimo sigillo nelle ultime quattro gare e conquista l'undicesima vittoria consecutiva. I viola hanno dato vita ad una buona partita ma sono stati quasi assenti gli attaccanti che si sono scontrati contro il muro bianconero. Domani il Napoli, che ospita la Lazio, è chiamato a rispondere. La Juventus ha sfruttato i nostri errori.

Nell'anticipo della 24a giornata di serie A, allo stadio Artemio Franchi va in scena un match molto sentito tra due tifoserie da sempre rivali: Fiorentina e Juventus. Il tecnico viola aveva tenuto Milenkovic (rude e deciso) in difesa, recuperando Pezzella e preferendo Gil Dias (pericoloso) in attacco. Bernardeschi, ai microfoni di "Premium Sport", ha sottolineato: "Non è stata una mancanza di rispetto nei confronti dei tifosi viola e della Fiorentina". Nel rallenty, si nota però che è Alex sandro a toccare la palla e rimettere in gioco Benassi che poi crossa e la sfera è tocatta con il braccio aperto da Chiellini. Ma il dubbio di un tocco volontario di Alex Sandro è rimasto.

"Io ho chiesto spiegazioni e Guida mi ha detto questo". In 45′, la Juve è arrivata una sola volta al tiro con Marchisio, poi solo Astori, con un tocco indietro, ha impensierito il suo portiere. Colpisce con l'ex Bernardeschi (fischiatissimo) che pennella al 56′ una traiettoria impossibile da decifrare per Sportiello su una punizione dal limite, sbloccando il match. Allegri ha inserito Barzagli e Douglas Costa per Lichtsteiner e Marchisio, Pioli ha schierato Thereau per Gil Dias e proprio il francese è andato vicino al pari.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato