Sport

Ciclismo: Trofeo Laigueglia, vince Moser

Ciclismo: Trofeo Laigueglia, vince Moser”

Moreno Moser torna al successo dopo quasi due anni e mezzo (Tour of Austria 2015) e lo fa con una bellissima azione nel finale della 55ma edizione del Trofeo Laigueglia.

La fuga di giornata parte dopo sette chilometri, con tre corridori all'attacco: Audun Brekke Fløtten (Virtu Cycling), Julien El Fares (Delko Marseille Provence KTM) e il Francesco Bettini (d'Amico - Utensilnord ). Il primo a cedere è stato il nipote d'arte Bettini, mentre ad una settantina di chilometri dalla conclusione ci hanno provato in dodici: Clement Chevrier (AG2R La Mondiale), Silvan Dillier (AG2R La Mondiale), Hubert Dupont (AG2R La Mondiale), Quentin Jauregui (AG2R La Mondiale), Mikael Cherel (AG2R La Mondiale), Mattia Cattaneo (Androni - Sidermec - Bottecchia), Fausto Masnada (Androni - Sidermec - Bottecchia), Davide Ballerini (Androni - Sidermec - Bottecchia), Francesco Gavazzi (Androni - Sidermec - Bottecchia), Marco Frapporti (Androni - Sidermec - Bottecchia), Calvin Watson (Aqua Blue Sport) e Davide Gabburo (). L'ascesa a colla Micheli ha fatto la vera selezione con Moser che ha sferrato il suo attacco decisivo, andando a scollinare da solo e seguito a distanza solo da Gavazzi e Bagioli. Davanti la presenza di due squadre forti e numerose garantiva un ritmo alto e regolare, dietro invece c'era meno organizzazione ma tra Nippo-Vini Fantini, Bardiani-CSF e soprattutto la Nazionale Italiana si è riusciti a tenere gli attaccanti sotto tiro. Questi corridori si vanno quindi a giocare la vittoria. Lungo la discesa e nel tratto finale velocità da cronometro con Moser che scappa e un gruppetto che insegue. Tutto straniero il resto della top10 dell'ordine d'arrivo con il danese Kasper Asgreen, il francese Romain Combaud, lo svizzero Roland Thalmann ed il belga Ben Hermans ad occupare le posizioni dalla sesta alla nona.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato