Finanza

Facebook per le Elezioni Politiche Italiane 2018

Facebook per le Elezioni Politiche Italiane 2018”

Saranno gli stessi partiti a pubblicare le informazioni da sottoporre all'attenzione degli utenti.

Facebook sta applicando delle modifiche al proprio algoritmo in previsione delle elezioni del 4 marzo, il tutto rispettando le regole della par condicio al fine di mantenere la trasparenza sotto ogni punto di vista. Il 4 marzo, le persone vedranno comparire, in cima al loro News Feed (la bacheca principale che viene mostrata come prima schermata a tutti gli utenti quando si collegano al social), uno strumento che fornirà informazioni ufficiali su come e dove votare, oltre a dare la possibilità di far sapere ai propri amici su Facebook di aver votato. Verranno presentati in punti del programma del PD per governare l'Italia per i prossimi 5 anni e si farà un resoconto di quello che ha portato a governare l'Italia negli ultimi anni. Il strumento denominato 'Punti di vista' mostrerà le posizioni dei 10 partiti e movimenti politici che superano l'1% delle intenzioni di voto secondo i principali sondaggi politici elettorali. Le categorie della sezione Temi sono state definite insieme al Censis e all'International Center on Democracy and Democratization della Luiss.

- sarà presente nel News Feed di tutti gli italiani su Facebook per mettere a confronto le posizioni dei vari partiti politici.

Facebook lancerà anche la funzione "Candidati", la quale aiuterà le persone ad entrare in contatto con i candidati e i partiti.

Grazie a questo strumento, le persone potranno conoscere i candidati e le coalizioni della loro circoscrizione ed avere informazioni dettagliate, ad esempio, sui temi importanti per ciascun candidato, sugli eventi della campagna elettorale e istruzioni su come votare con il nuovo sistema elettorale.

Infine, il direttivo FCLIS deplora che, nonostante le insistenti sollecitazioni e le numerose proposte, non siano stati adottati quegli accorgimenti pratici e formali che da soli avrebbero consentito di limitare l'incidenza di eventuali brogli, lasciando che, attorno a queste eventualità si moltiplichino le accuse di chi, in realtà, ha come vero obiettivo la delegittimazione dell'esercizio di voto degli italiani all'estero. La notte delle elezioni, dopo la chiusura dei seggi saranno visualizzabili i risultati degli scrutini in un aggiornamento continuo.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato