Sport

Inter-Bologna 2-1, Spalletti: "Eccezionali visto il momento. Io sotto osservazione…"

Inter-Bologna 2-1, Spalletti:

Milano - Luciano Spalletti conferma il 4-3-3 ma non avrà a disposizione ancora per una volta Mauro Icardi, non in perfette condizioni l'argentino che su ammissione dello stesso tecnico non sarà rischiato per questa gara. Io scelgo chi sta dentro, chi sta fuori si autoesclude da solo.

Il match tra Inter e Bologna , più che per il risultato finale, passerà alla cronaca per la polemica tra il pubblico di San Siro e Marcelo Brozovic . L'altra Inter si chiama Yann Karamoh, francese di appena 19 anni, arrivato la scorsa estate in prestito dal Caen, che dopo aver avuto la maglia da titolare ha segnato un gol con classe e carattere da giocatore esperto e e talentuosissimo. Forse non siamo così forti caratterialmente per tenere testa al livello e alla classifica che abbiamo, ma ormai è così. "Io cerco di fare il mio dovere, anche questa settimana ho detto che i giocatori fanno quello che chiedo". Poi bisogna vedere se si mantengono gli equilibri: "ad un certo punto eravamo troppo distanti e abbiamo cambiato strategia in corso d'opera".

SULLA PARTITA - "Ho provato a chiedere qualcosa di diverso, a inizio partita ci siamo messi in modo diverso, con Perisic mezzala sinistra che sarà il suo futuro ruolo". Non abbiamo mai perso la testa, la squadra non ha subito goleade e non concede molte occasioni.

SU PERISIC - "Interno di centrocampo?"

Recuperare i titolarissimi che hanno accompagnato Spalletti da settembre a oggi, può passare anche dal dare chance a chi ha giocato meno.

"Rafinha non ha i 90′ nelle gambe, se gli si chiede di rientrare in difesa o uno scatto in profondità ancora stenta sotto questo aspetto". Cresciuto nel vivaio del Caen, è diventato l'under 20 con più presenze in tutti i maggiori campionati europei (35) e a 18 anni e 4 mesi è stato il più giovane dell'ultimo decennio a firmare un gol e un assist in una partita di Ligue 1.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato