Finanza

Le vietano di portarlo in aereo, getta il criceto nello scarico

Le vietano di portarlo in aereo, getta il criceto nello scarico”

La notizia è stata riportata dal Miami Herald. Così Belen Aldecosea, studentessa di 21 anni di Miami Beach, ha dovuto buttare la sua adorata Pebbles nello scarico della toilette. Al momento delle prenotazione del volo la ragazza chiede se può viaggiar col suo animale e riceve una risposta affermativa, ma quando poi arriva all'aeroporto la compagnia cambia idea.

La storia non ha tardato a mettere in discussione la Spirit Airlines e le sue politiche per il trasporto degli animali domestici.

La ragazza scossa ha raccontato "Non ho avuto altra scelta". L'assistente di volo le avrebbe consigliato di lasciare libero l'animale oppure di gettarlo nel water.

Una vicenda grottesca, sulla quale sarebbe bene fare luce, visto che ha portato alla morte di un povero criceto indifeso. Lei era spaventata e lo ero anche io. "È stato orribile, sono stata lì a piangere per almeno 10 minuti" dice. Belen ha raccontato che Pubbies era un animale di supporto emotivo, come certificato da un medico.

Pare infatti che il criceto l'avesse aiutata in un periodo di grande difficoltà, quando aveva scoperto un grave problema di salute, ossia la presenza di un nodulo sul collo.

La compagnia dal canto suo nega che un componente del personale abbia dato il consiglio di uccidere l'animale, ma ammette che per sbaglio un proprio dipendente le abbia detto al telefono che avrebbe potuto viaggiare in compagnia di Pebbles, questo il nome del criceto. Belen intanto valuta un'azione legale, perché il suo Pebbies non era di grosse dimensioni, ma stava nel palmo di una mano, come precisa l'avvocato della 21enne.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato