Salute

Parma in Ritiro: la conferenza stampa di Carra e Faggiano

Parma in Ritiro: la conferenza stampa di Carra e Faggiano”

Loro sono i primi ad essere perplessi. In più, nel primo tempo siamo stati un po' lenti in alcune circostanze. Dopo non era semplice riprendere la partita. "Inizialmente a Collecchio, poi vedremo se spostarci". Molto probabilmente in questo momento non c'è lucidità nel far gol, perché abbiamo della tensione addosso. Non dimentichiamoci che siamo sempre una neopromossa. L'impressione è che la squadra non abbia cominciato il match con la giusta intensità. Quello che è stato evidenziato si vede anche nelle partite.

Che cosa ti è piaciuto meno oggi della squadra? A quel punto, se loro avessero raddoppiato, difficilmente l'avremmo recuperata.

"Chiaramente, nel momento in cui i risultati non arrivano, si vede tutto in maniera negativa". Bisogna, però, fare un'analisi abbastanza equilibrata. Ci mancherebbe altro. Il nostro intento, oggi, era di vincere. "Sì, questo credo l'abbiano visto tutti".

Oggi ci sono stati cambiamenti tattici importanti. "La società, giustamente, ha preso questa decisione: fanno sacrifici enormi per non farci mancare nulla, e vorrebbero veder vincere la squadra". Il fatto di non aver mollato fino alla fine mi ha fatto piacere, è un aspetto positivo. Io vorrei che ci aiutassimo tutti in campo, tutti.

"I risultati non sono quelli che ci aspettavamo". Tra i convocati anche Ciciretti. Premesso ciò, non vuol dire che adesso bisogna agire impulsivamente. "Il Perugia è entrato in campo decisamente più cattivo e convinto". "Poi, arriveremo dove vogliamo arrivare". Bisogna approfittarne per lavorare, e curare l'alimentazione e alcuni aspetti fisici. "Tutti quanti noi, se siamo e rimaniamo uniti e compatti, lavorando con serenità e lucidità, oltre che con determinazione, ne usciremo".



Сomo è

Ultimo




Raccomandato