Salute

Vino: bere due bicchieri aiuta a mantenere il cervello sano

Vino: bere due bicchieri aiuta a mantenere il cervello sano”

Se abbandonarsi agli eccessi, anche quando si parla di alcolici, non è mai consigliabile ed anzi nuoce alla salute, è indubbio che il vino è considerato una bevanda salubre praticamente da sempre. Lo studio recente lo ha rimarcato.

Numerose indagini cliniche ed epidemiologiche hanno poi posto l'accento sull'azione protettiva del vino nei confronti del cuore e dei vasi. Non tutti i vino sono però uguali; gli alimenti antiossidanti sono infatti presenti soprattutto nei rossi invecchiati, molto meno nei vini giovani e nei bianchi.

Lo studio. I ricercatori si sono focalizzati sul sistema glinfatico, quel sistema cioè che nel nostro cervello si occupa di rimuovere le sostanze di scarto che potrebbero alla lunga danneggiare il cervello, e sul liquido cefalorachidiano che nel sistema nervoso centrale aiuta ad eliminare la 'spazzatura', ad esempio la proteina beta amiloide e quella tau associate all'Alzheimer e in generale alla demenza.

Consumare alcol in quantità smoderata si sa non fa bene, ma se le quantità sono contenute si hanno effetti positivi sul cervello.

Dallo studio, pubblicato sulla rivista Scientific Reports, è emerso che una moderata assunzione di alcol aiuta anche a diminuire un potenziale rischio cognitivo.

C'è da dire comunque che lo studio è stato effettuato sui topi, e questo significa che non è certo che i risultati ottenuti siano del tutto validi anche per l'essere umano.

La conclusione del team scientifico è che le moderate quantità di alcol hanno effetto benefico.



Сomo è

Ultimo




Raccomandato